giovedì 28 febbraio 2013

graffiti a oltranza,link

mercoledì 27 febbraio 2013

graffiti ad oltranza

/

martedì 26 febbraio 2013

asemic stuff on gloria swanson,link

frizzi e lazzi,graffiti



compostxt: frizzi e lazzi,graffiti: exixtere: frizzi e lazzi

lunedì 25 febbraio 2013

318166448810868520718678892335 / volodymyr bilyk. 2013


   

domenica 24 febbraio 2013

compostxt: Memoria delle barche da oblio (a b

compostxt: Memoria delle barche da oblio (a b: lui che ha finito, adesso aspetta sì, ma prima, prima un'informazione, un insieme di parole (loro l’ordine). nel luogo apposito...http://prosthesis.wordpress.com/2013/02/07/battaglia-flatus/










martedì 19 febbraio 2013

one collage by lubomyr tymkiv (2012)

 



giovedì 14 febbraio 2013

malattie del mondo antico



si amano così, santamente. y, sopracciglio di lentezza. intanto il tema solito e ancestrale dell'arte sfuma nel ritmo aromatico delle fiere. lo stimolo occasionale del lavoro fa cadere le tabelle dal treno
sono di vetro

i più anziani arrivano prima

raccolgono un po' di liquidità

tuttavia non solo l'aspetto del flusso appare diverso

è perché sono assolutamente in grado di passare del tempo

  si dicevano antichi

non erano in molti, scorrevano più velocemente

a secco il bianco medico del cadaverino disegnato sul fondo cromato

a volte la spina era un chiaro di luna, l'antiriflesso accumulava ripetizioni che se catturate assorbivano l'acqua dalle piante. quello era il deserto

rapidamente prosciugati saranno convertiti all'assimilazione, l'afflato osseo finalmente
ai confini: la vittima accanto a chiedere se il diavolo è dio. aggiustandosi le parti
 
non senza mezzi, non lì

si diventa presto un sacco di cose

devono tenere a mente che non vi è alcun significato ma ci si abitua a tutto  

solo una volta, è solo una volta

salta fuori che era buono, anzi un buono
allora sfugga l'incantesimo e divampi sul retro

l'idea sarebbe stata quella di lasciare l'alterazione in unità anatomiche come fonti diverse dalle fasi o dalla volontà dei presenti. consentono un impatto significativo, specie le signore si chinano chiedendo chi è 
  o piuttosto flettono

la dizione: ora ne avremmo uno, duro come un sasso e senz'anima

a malapena può morire, perché non ha sollievo o addirittura suppone di avere un appuntamento oh ma quando, quando, lisciando la portiera

non sanno e non hanno modo di sapere. unilateralmente parlamentano essendo in grado di inviare allegati e copie - il manierismo passando immediatamente in secondo piano

si tornava sul pontormo, poi la richiesta a mendicare un avvenimento
bellissima, entrava

qualcuno, qualcuno bravo, batteva a ritmo la mano sulla gamba, help me comunque

ma, chiede, che cosa si vede?

fuoco e zolfo e se non mi vedete do un colpo di tosse

un errore senza dubbio, c'è qualcosa di simile a una zolla con delle larve ma che divertente il movimento hanno una certa misura per cui possono essere viste

schiacciate senza estinzione

non c'è bisogno di preoccuparsi

perché non sono abituate alla libertà, che è l'unico modo per passarsi le lettere

o tipi di cose dette con altre parole

                            +

                            + 

                            + 

                            +

                            +

                            +

povere creature provocano povere apnee si asciugano il collo nel momento più difficile premono l'interruttore

calpestano di nuovo mentre stanno ancora lottando strisciano la colonna che si stacca ora mentre guardano la macchia come un viola diffuso mentre godono d'una strana sensazione di morbidezza al fondo della scarpa

infine, comprendere il significato della salvezza. sapere che le cose saranno tenute solo per un po'
l'ambiente era ormai ben poca cosa vista la varietà di speculazioni e conforti, per dir così
era il momento d'avere intenzione d'essere lì

il carico sulla caviglia il lavaggio l'acqua fredda la differenza nella piega e nell'inclinazione nessuno a disturbare nessuno

ne prendono alcuni mentre respirano

cosa si prende

si prende poco






graffiti a oltranza,asemic stuff

lunedì 11 febbraio 2013

compostxt: elenco letture

sabato 2 febbraio 2013

conversazione che implica Franz Kafka ed Emilio Villa













forse la miglior cosa è immergersi nei codici,sotto una tranquilla lampada,leggere e voltare le pagine dei vecchi libri




________________________DI LEGGE NON SI VIVE


DI LEGGE SI MUORE

LA LEGGE E’ MINACCIA

LA LEGGE E’ASSASSINIO

LA LEGGE E’ INGANNO

NESSUNO HA BISOGNO DELLA LEGGE

LEGGI SEMPRE QUESTA LEGGE



Tavola della legge del futuro testamento (opera visiva di Emilio Villa, Napoli 1974)
































exixtere: fantastic adventure